Vojagon cucina padovana bigoi

31

Mag
2017

CUCINA PADOVANA

Posted By : Alessandro/ 5902 0

La cucina padovana è strettamente collegata alle sue corti e alla tradizione contadina, con velate influenze marittime dovute alla relativa vicinanza alla costa. Andiamo a scoprire i più famosi tra i  suoi piatti e i prodotti che non bisogna lasciarsi sfuggire!

I PIATTI FONDAMENTALI

  • BIGOLI
  • SALUMI
  • RISOTTI
  • OCA IN ONTO, ANATRA E ALTRI PRODOTTI AVICOLI
  • SPRITZ
  • PEVARADA
  • DOLCI

Tempo di lettura

3′

Cominciamo col dire che la cucina padovana è spesso sottovalutata, mentre nasconde un mare di sfiziosità tutte da assaggiare. Noi abbiamo avuto modo di provare alcuni piatti in un’antica osteria in pieno centro. Diciamo subito che il fiore all’occhiello sono senz’altro le pregiate carni di origine avicola, tant’è che Padova ha pure la SUA gallina e la SUA oca: le cosiddette Gallina Padovana e Oca Padovana! Il ragù di anatra è una delizia che accompagna spesso proprio i Bigoi, o Bigoli, una specie di spaghettoni molto spessi, diffusi in larga parte del veneto.

Vojagon cucina padovana

Non mi inoltrerei troppo sull’origine del loro nome… Mi concentrerei di più sulla loro bontà. Noi ne abbiamo provati di veramente ottimi presso un piccolo take away in via Umberto I, che porta il nome della pietanza stessa: Bigoi. Il tutto per di più a un prezzo contenuto e servito da uno staff tutto femminile davvero simpatico. Meglio di qualsiasi fast food americano: pasta fresca e ottimi condimenti da scegliere al momento.

Vojagon cucina padovana

Oca in onto, prosciutto di petto d’oca, ragù di anatra, piccione, faraona, ma anche polenta e osei (normalmente allodole), cappone, sono solo alcuni dei prodotti abitualmente preparati secondo tradizione, ai quali va aggiunta la cacciagione. Non mancano poi arrosti di coniglio e prelibatezze di origine equina mentre salame, soppressa, luganega (tipo una salsiccia), musetto e cotechino sono invece i principali salumi.

Vojagon cucina padovana

Il risotto è l’altro primo piatto per eccellenza. Preparato in diverse varianti, trova la sua massima espressione tradizionale nella ricetta detta “risotto de figadini”, preparato appunto con il fegato del pollo. Presso l’Antica Osteria dal Capo, in via degli Obizzi 2, abbiamo avuto il piacere invece di assaggiare un pizzico di contaminazione Veneziana: Bigoli in Salsa di acciughe e cipolle, seppie in umido con polenta, dopo un piccolo antipasto di pane con una cucchiaiata di Pevarada: una salsa di fegati di pollo, pepe e, a seconda del luogo, l’aggiunta di cipolla, soppressa, bacche di ginepro, pancetta. A conclusione di un’ottima cena casereccia, un buon dolce. La cucina padovana riserva molte sorprese anche in questo ambito.

Vojagon cucina padovana

La regina delle torte è la Pazientina, la cui lavorazione risulta molto complessa. E’ un dolce a strati composto da pasta bresciana, zabajone, scaglie di cioccolato, pan di spagna (nella variante simile della cosiddetta “polenta di cittadella”). Come abbiamo visto in questo articolo Sant’Antonio è il patrono della città e a lui sono ovviamente dedicati alcuni dolci quali: i merletti di Sant’Antonio, gli Amarettoni di Sant’Antonio, il Dolce del Santo a forma di ciambella e il Pan del Santo, che veniva offerto ai poveri dai frati della basilica. Che dici, dovremmo fare un articolo dedicato solo ai dolci di Sant’Antonio? Forse non è una cattiva idea! A completare il quadro la famosa Sbrisolona condivisa con Mantova e la Figassa, una torta rotonda di fichi secchi macerati in grappa burro e zucchero.

Vojagon bigoi cucina padovana

Poteva mancare lo Spritz? Eh no! L’attuale re degli aperitivi italiani, regna sovrano su Padova, ma rigorosamente con Aperol, vero e proprio orgoglio cittadino. Consumarne un bicchiere in uno dei locali che si affacciano alla piazza, o seduti ad uno dei tavoli, è una specie di religione.

Ti aspettavi un tuffo così profondo nella cucina padovana? Te lo avevamo detto che spesso viene sottovalutata, eppure non c’è che l’imbarazzo della scelta! Sei pronto a tuffarti?

ARTICOLI CORRELATI:

Administrator

Scrivo, leggo, viaggio, suono, e poi riscrivo rileggo risuono e riviaggio ancora

Leave your comment

Please enter comment.
Please enter your name.
Please enter your email address.
Please enter a valid email address.