Vojagon murano e burano

10

Apr
2017

MURANO E BURANO: LE MAGIE DEI COLORI E DEI MASTRI VETRAI

Posted By : Alessandro/ 1966 0

Murano e Burano sono una tappa complementare e irrinunciabile del tuo viaggio a Venezia. Per due motivi: uno perché un giorno è più che sufficiente per la loro visita, il che significa che un viaggio dedicato lo farai difficilmente. Due perché non a torto fanno parte con il resto della laguna, dei Patrimoni Mondiali dell’umanità. Ready? Andiamo a scoprirle!

GLI IMPERDIBILI

  • CASETTE COLORATE DI BURANO
  • FORNACI DI MURANO

Tempo di lettura

4′

Murano e Burano in 1 giorno – Vaporetto e Costi

Come già detto, una giornata dedicata è più che sufficiente per una visita completa di tutte e tre le isole principali: sì tre, perché le isole consigliate da tutte le guide sono proprio tre: la gita tipica prevede Murano e Burano più Torcello. Diciamo subito che noi quest’ultima non l’abbiamo vista poiché il meteo non era dalla nostra parte, ed essendo questa prevalentemente un’escursione naturalistica, abbiamo deciso di rinunciarvi.

Murano e Burano però sono assolutamente imprescindibili. Come scritto nell’articolo su Venezia, per visitare le isole in autonomia la scelta più comoda è senza dubbio acquistare l’abbonamento giornaliero del vaporetto (20€). La fermata Fondamente Nove è il punto di partenza dell’escursione. Vaporetto 4.1 o 4.2. Distanza Fondamente Nove – Murano 9 minuti. Altre info qui

Vojagon murano e burano

Murano e Burano in 1 giorno – Murano

Murano è la città del vetro per antonomasia. Non esiste nessuno al mondo che non sappia che l’arte della lavorazione artistica vetraria è nata qui (nel 1291). Sebbene probabilmente si fosse già radicata, quest’arte è diventata diffusa su tutta l’isola quando, per volere delle Repubblica di Venezia, tutte le fornaci vennero qui trasferite dalla grande città, al fine di prevenire i frequenti incendi causati dalle alte temperature. In questo modo il Podestà poteva anche tenere sotto controllo tutte le attività, custodendone i segreti. I cittadini di Murano non potevano lasciare l’isola se non con uno speciale permesso della Repubblica. Questo spinse alcuni di loro a fuggire, esportando alcuni segreti della lavorazione del vetro in altre parti del mondo.

Vojagon murano e burano

Durante l’occupazione Napoleone Bonaparte fece spietata razzia delle principali opere contenute nelle chiese, monasteri e conventi. Oggi restano attive sul territorio solo tre delle diciotto strutture religiose dell’età pre-napoleoica che sono, oltre alle fornaci e alle vetrerie, le principali attrazioni dell’isola: Santa Maria e Donato, San Pietro Martire e Santa Maria degli Angeli.

Vojagon murano e burano

Murano non è molto grande, la si può visitare tranquillamente a piedi ma ci si può anche spostare con il vaporetto.

C’è la possibilità di visitare diverse fornaci, per ammirare il processo di lavorazione da vicino, oppure si può visitare il Museo del vetro presso Palazzo Giustinian. Aguzzando la vista fra un vicoletto e l’altro, lo spettacolo può essere pure gratis, infatti non di rado i retrobottega sono aperti agli occhi dei curiosi. Lo spettacolo di quelle mani che si muovono con saggezza e maestria ti lascia d’incanto. Creano vere e proprie opere d’arte con naturalezza, dando vita a una svariata quantità di oggetti di pregio. Vederne uno al lavoro ti dà immediatamente l’idea del motivo per cui persone da tutto il mondo vengono fin qui per accaparrarsi un cimelio.

Murano e Burano sono collegate fra loro dalla linea 12. Il trasferimento dalla fermata “Murano Faro” a Burano, dura circa 40 minuti. Un’occasione per riposarsi e ammirare la laguna.

Vojagon murano e burano

Murano e Burano in 1 giorno – Burano

Quella che ci ha personalmente colpito di più è stata Burano. La piccola isoletta si visita tranquillamente a piedi ed è il paradiso in terra per gli appassionati di instagrammabilità e fotografia. Un continuo susseguirsi di casette colorate e scorci suggestivi costeggia i suoi stretti canali pieni zeppi di barchette, dandogli l’attuale coloratissima composizione. Sembra quasi impossibile pensare che tutte queste abitazioni fino all’anno mille fossero costruite con fango e canne, delle vere e proprie palafitte, in cui i primi abitanti si rifugiarono per sfuggire alle invasioni barbariche.

Vojagon murano e burano

Tutto è unico e fotografabile: una finestra, una calle, un davanzale, panni stesi, due ingressi vicini di differenti colori, una cancellata, dei fiori, un canale, un ponte, la piazza… Aiutoooo! Hai presente l’effetto cucciolo sulle ragazze? Sì sì, proprio quello. Tu cerchi inutilmente di focalizzarti su una cosa ma lei è già catapultata non sulla prossima, ma sulle prossime due! Ma perché le case sono così colorate? Una delle supposizioni vuole la teoria che lo siano perché i pescatori di ritorno dal lavoro potessero con più facilità ritrovare la propria abitazione, spesso immersa nella nebbia durante la brutta stagione.

Vojagon murano e burano

Già citati nel precedente articolo 3 giorni a Venezia, sono i buranelli, i biscotti tipici dell’isola. Altra tipicità che identifica Burano è la lavorazione dei merletti, praticata per lo più dalle donne, anche se, cosa curiosa, le leggenda vuole che la nascita di questa pratica sia nata da un pescatore.

Vojagon murano e burano

Molti sono i ristorantini in cui assaggiare piatti tipici della laguna, unica su tutta l’isola invece la piazza Baldassarre Galuppi, cuore del paese, ed anche la chiesa di San Martino, con il suo particolare campanile pendente. Un altro punto caratteristico sono i Tre Ponti, costruiti sul crocevia dei due canali che attraversano l’isola, che collegano ben tre quartieri. Il viaggio di ritorno verso Fondamente Nove dura 45-50 minuti.

Vojagon murano e burano

Nonostante la loro piccola dimensione Murano e Burano sono due perle che non si fanno oscurare dall’immensità di Venezia, ma esaltano in modo complementare quella che potrebbe essere la tua visita in laguna. E’ come se in un certo senso l’una non possa esistere se non per l’altra, in un mutuo connubio di unicità e bellezza. Sono qualcosa di inimitabile, che non può che essere inserita nella bucket list dei luoghi da vedere almeno una volta nella vita.

ARTICOLI CORRELATI:

 

Administrator

Scrivo, leggo, viaggio, suono, e poi riscrivo rileggo risuono e riviaggio ancora

Leave your comment

Please enter comment.
Please enter your name.
Please enter your email address.
Please enter a valid email address.