laghi della lombardia da visitare

28

Mag
2020

Laghi della Lombardia da visitare | Un’ora da Milano

Posted By : Alessandro/ 573 0

Di laghi della Lombardia da visitare ce ne sono diversi. Il territorio lombardo è uno dei pochi della nostra penisola a non avere la fortuna di essere bagnato dal mare, ma è anche quello che ha il maggior numero di laghi fra tutte le regioni. Li puoi raggiungere tutti quanti in poco più di un’ora da Milano, per regalarti una splendida gita fuori porta o un weekend romantico all’insegna della natura, del sole e dello sport.

indice dei laghi

da visitare per:  ville sul lago, location spettacolari, Bellagio, Como, Cernobbio

da visitare per: spiagge, ville sul lago, Varenna, Corenno Plinio

da visitare per: Isole Borromee, Angera e la sua Rocca, Eremo di Santa Caterina del Sasso,spiagge e stabilimenti balneari

da visitare per: Iseo, Montisola, cantine della Franciacorta, Torbiere del Sebino

da visitare per: Monasterolo del Castello e il suo castello medievale, borgo medievale di Bianzano, percorsi ciclo-pedonali, picnic al lago

da visitare per: centro storico di Porlezza, stabilimenti balneari

da visitare per: area naturale, birdwatching, trekking, kayak

da visitare per: area naturale, percorsi ciclo-pedonali, picnic

da visitare per: percorsi ciclo-pedonali, kayak, parapendio, Isola dei Cipressi

da visitare per: ambienta naturale, balneazione, windsurf, kitesurf, spiagge attrezzate

Laghi della Lombardia da visitare a solo un’ora e mezza da Milano

Lago di Como

Il Lago di Como e quello di Lecco sono lo stesso lago ma abbiamo deciso di parlarne separatamente, visto il grande numero di cose da vedere. Partiamo quindi dal Lago di Como, raggiungibile da Milano in un’ora e mezza di auto.

Conosciuto in tutto il mondo per le sue location esclusive e i suoi paesaggi spettacolari, il Lago di Como attrae ogni anno migliaia di turisti. Puoi passare due giorni straordinari sulle sponde del Lario e visitare la città di Como e Villa Olmo. Puoi decidere di proseguire sulla strada lungo il lago e attraversare tutti i borghi come Cernobbio o Menaggio, fra paesaggi bellissimi. Qui ti aspettano alcune fra le ville più belle del mondo, come Villa Carlotta o la famosissima Villa del Balbianello. Un’ottima idea è decidere di navigare sul lago, magari spingendoti fino a Bellagio, che divide in due il lago e visitare poi Villa Melzi e i suoi giardini. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Ci sono anche molte località balneabili dopo poter fare il bagno.

villa balbianello vojagon come arrivare
giardini di villa melzi bellagio vojagon

Lago di  Lecco

La sponda del Lago di Lecco, raggiungibile comodamente grazie alla SS36 è tutta da scoprire. Sono numerosi infatti i paesini da visitare, tra i più famosi spiccano Varenna con la sua Villa Monastero (una delle nostre preferite di tutto il lago) e il Castello di Vezio, ma anche Corenno Plinio, il borgo medievale. Assolutamente da non perdere proseguendo lungo il lago il Moregallo, le spiaggette di Lierna, Dervio, per poi arrivare fino a all’Abbazia di Piona. Domaso e Gravedona sono più conosciute dai turisti stranieri, eppure hanno lidi attrezzati molto interessanti. Altrettanto numerose sono le spiaggette che si possono incontrare sulla strada che da Lecco conduce a Bellagio, come ad esempio nel comune di Oliveto Lario. Prendere il largo e osservare gli scenari fantastici di uno dei più bei laghi della Lombardia da visitare è un must. Per gli amanti del trekking da non perdere il Sentiero del Viandante.

villa monastero varenna italian villa vojagon
corenno plinio il borgo dei mille gradini vojagon

Lago Maggiore

Conosciuto in tutto il mondo anche grazie all’epoca d’oro del Grand Tour, quando le Isole Borromee affascinavano i turisti del nord Europa, il Lago Maggiore è uno dei laghi più conosciuti della Lombardia. Sulla sponda lombarda puoi visitare l’affascinante Eremo di Santa Caterina del Sasso oppure il borgo di Angera e la sua rocca a picco sul lago. Da Angera fino all’estremo nord sono numerose le spiagge dove rilassarsi prendendo il sole e fare il bagno nel lago. Una cosa su tutte va fatta assolutamente: salpare alla volta delle Isole Borromee lascerà infatti un ricordo indelebile nella tua memoria tra giardini, ville e luoghi unici al mondo.

lago maggiore isola bella
storia dell'Eremo di Santa Caterina

Lago d’Iseo

ll lago d’Iseo è da vedere per diversi motivi. Puoi percorrere a piedi le vie del bel borgo di Iseo, quello di Sarnico con il suo lungolago, per poi spingerti fra i vigneti e le cantine della Franciacorta ad assaggiare i migliori vini espressione di questo territorio. Il lago d’Iseo custodisce anche l’isola lacustre più grande d’Europa: Montisola. Da sola necessita di mezza giornata per essere visitata. Non mancano spiagge e lidi, e infine anche la riserva naturale delle Torbiere del Sebino è un fiore all’occhiello. Per chi volesse fare trekking è possibile percorrere la via Valeriana, un’antica strada romana, che da qui arriva fino alla Val Camonica.

lago d'iseo lungolago sarnico

Laghi della Lombardia da visitare 

Laghi minori ma altrettanto interessanti

Oltre ai più grandi e famosi, la Lombardia ha sul suo territorio una serie di laghi più piccoli ma altrettanto interessanti tutti da scoprire, qualcuno più conosciuto, altri molto meno.

Lago di Endine

Il Lago di Endine è famoso fra i laghi della Lombardia per essere quello che in inverno si ghiaccia ed è possibile camminarci sopra. Fra boschi monti e sentieri non farti sfuggire il borgo di Endine Gaiano con le sue spiagge e il lungolago, ma anche Monsterolo del Castello, e il suo castello appunto, ma anche il borgo di Ranzanico, antico paese medievale. Il lago di Endine è perfetto per un picnic, per un giro in kayak, ma anche per i sentieri percorribili in mountain bike.

lago di endine
lago di endine
Foto di Nicola Fotonico da Wikipedia.org

Lago di Porlezza

Raccolte fra i monti al confine con la svizzera, le acque del lago di Lugano che bagnano il centro di Porlezza offrono ristoro, sole, un bel lungolago e spiagge. A completare il fascino il borgo di Porlezza, con ristoranti, bar e gelaterie. Il vicino laghetto di Piano offre la possibilità di belle passeggiate. Numero di campeggi presso i quali sostare per il proprio relax.

Lago di Mezzola

Il Lago di Mezzola, questo sconosciuto, è un piccolo specchio d’acqua in un ambiente naturale incantevole, posto appena sopra il Lago di Como, in cui si tuffa poco più a valle. L’ambiente naturale è spettacolare, incastonato fra le montagne, sembra di essere in un paesaggio da Signore degli Anelli. In canoa, è possibile esplorare tutto il lago e ammirare le Cascate della Val Cavra. Nei pressi del paese di Novate Mezzola, ci si può rilassare sulla spiaggia o sdraiati sull’erba per un picnic o a prendere il sole. Sulla sponda opposta del fiume, su una piccola penisola, puoi scoprire l’antico tempio romanico dedicato a San Fedelino. Per finire, se ami il trekking, puoi esplorare il Pian di Spagna, con i suoi agriturismi in cui andare a magiare i piatti di cucina tipica locale.

lago di mezzola
Foto di Emibuzz - Wikipedia

Lago di Annone

Il Lago di Annone si trova in Brianza, presso la località omonima. E’ un piccolo specchio d’acqua intorno al quale poter fare belle passeggiate, su una ciclo-pedonale che fatta al completo misura più di 17 chilometri. Il luogo ideale dove fare due passi o fermarsi per un picnic avendo cura di rispettare l’ambiente. Una parte dell’anello pedonale che circonda il lago costeggia la SS36 ma alterna ultimi bellissimi scorci di una Brianza naturale andata perduta.

lago di annone

Lago di Pusiano

Se si vuole prendere un break dalla città e fare un giro in una bella cornice in Brianza, si può scegliere di raggiungere il Lago di Pusiano. Conosciuto e apprezzato da Stendhal, Parini, Manzoni, custodisce al suo interno una piccola isola speciale chiamata Isola dei Cipressi. Che cosa la rende speciale? La presenza di alcuni esemplari di piccoli canguri! L’Isola dei Cipressi è privata ma visitabile occasionalmente. Si può raggiungere in battello partendo dal molo di Bosisio Parini. Sempre nei pressi di Bosisio si può prendere la pedonale che costeggia il lago che anche questo caso ci offre begli spaccati di una Brianza diversa e meno industrializzata. Le acque di Rogeno e Casletto sono balneabili e hanno a disposizione un lido. Puoi anche girare il lago in kayak!

lago di pusiano - isola dei cipressi

Lago d’Idro

Il lago d’Idro è il più lontano, trovandosi a 2 ore da Milano, al confine con il Trentino. Ultimo dei laghi della Lombardia da visitare che vediamo oggi ma non per questo il meno importante. E’ una piccola oasi di pace e meraviglia poco conosciuta, forse a causa del vicinissimo e più noto Lago di Garda. Completamente balneabile, le sue acque pulitissime bagnano spiagge di ciottoli soleggiate e spaziose. In estati calde le acque del lago sono balneabili fino a settembre avendo una temperatura che si aggira intorno ai 24°C. Meta di pescatori, kite e windsurfers è perfetto anche per essere esplorato in canoa. Il venticello che soffia costante si porta via anche tutte le zanzare!

lago d'idro laghi lombardi da vedere

Fonti:

https://www.in-lombardia.it/

Fonti fotografiche quando non nostre fotigrafie:

www.wikipedia.org

www.pixabay.com

ARTICOLI CORRELATI:

Administrator

Scrivo, leggo, viaggio, suono, e poi riscrivo rileggo risuono e riviaggio ancora

Leave your comment

Please enter comment.
Please enter your name.
Please enter your email address.
Please enter a valid email address.